Blog

Dolore lombare in gravidanza.

Durante la gravidanza il corpo della donna subisce importanti cambiamenti, soprattutto nel terzo trimestre, portando a delle modifiche della postura. Infatti, l’aumento del peso molto spesso in combinazione ad una riduzione del movimento, può instaurare o accentuare alterazioni che sono alla base del dolore lombare in gravidanza.

Questo avviene perché i muscoli e i legamenti, per azione di relaxina ed estrogeni (ormoni protagonisti della gravidanza), si lasciano andare per garantire al bambino più spazio e comodità e permetterne il suo passaggio all’interno del canale del parto nella fase finale della gravidanza. L’aumento del volume dell’utero crea un allungamento della muscolatura addominale, che porta ad un maggior sforzo sulla muscolatura lombare che deve così cercare di compensare la mancanza di tono e forza addominale. Inoltre, la donna in gravidanza, ricercando il suo nuovo punto di equilibrio e stabilità posturale, aumenta la curva lombare (iperlordosi) e il bacino si inclina in avanti. Ne consegue un aumento della tensione di legamenti, muscoli e articolazioni del bacino e una riduzione della stabilità articolare, facendo così insorgere la sintomatologia dolorosa.

Ecco perché il dolore lombare durante la gravidanza è molto frequente ed è una delle principali condizioni per cui la gravida si affida all’osteopatia.

L’osteopatia infatti, può avere un’influenza positiva e quindi incidere sulla qualità di vita delle donne, andando a ridurre l’intensità dei loro sintomi e aiutandole ad affrontare nel miglior modo il periodo della gravidanza. Inoltre, il trattamento osteopatico riduce l’alterazione della funzionalità della colonna vertebrale, che spesso è caratteristica del terzo trimestre, riduce il dolore e l’incidenza di sviluppare complicanze durante l’intero arco della gravidanza, il travaglio e il parto.

A cura della dott.ssa

Lavinia Arnone

VAI alla pagina dei servizi

Servizi

Osteopatia in Gravidanza

MATERNITÀ E INFANZIA

Giorni di visita su appuntamento

Tutti i giorni

L’osteopatia durante la gravidanza offre un approccio terapeutico non invasivo che può fornire numerosi benefici per la salute della madre e del feto.

Durante la gravidanza, il corpo subisce notevoli cambiamenti fisici per adattarsi alla crescita del bambino.

L’osteopatia può contribuire ad alleviare eventuali disagi legati a questi cambiamenti, come il mal di schiena, la sciatica o il dolore pelvico.

Durante la seduta vengono utilizzate tecniche delicate per ridurre le tensioni muscolari e migliorare la mobilità articolare, fornendo sollievo dai disagi comuni legati alla gravidanza. Inoltre, l’osteopatia può favorire un buon equilibrio nel bacino e nella colonna vertebrale, contribuendo a creare uno spazio ottimale per il bambino in crescita e facilitando un parto più agevole.

Questo approccio può anche influire positivamente sul sistema circolatorio e linfatico, contribuendo a ridurre il gonfiore e migliorare la circolazione.

QUANDO RIVOLGERSI ALL'OSTEOPATA DURANTE LA GRAVIDANZA

COSTI

Seduta – 65 euro

torna alla pagina dei servizi